Google porta le Raccolte su Discover e sul web, potenziandole con l’IA (per ora solo per gli USA) (foto)

Roberto Artigiani

Le Raccolte sono una sezione disponibile nell’app di Google da diverso tempo, ma da oggi BigG ha deciso di dargli nuova visibilità spostandole nella barra inferiore e potenziandone le funzioni. Fino a oggi per poter accedere ai contenuti salvati usando il segnalibro era necessario effettuare un paio di tap, ora invece la sezione sta prendendo il posto occupato da Recenti, evidentemente una funzionalità che non ha avuto il successo sperato.

In Raccolte potete trovare le pagine che avete salvato navigando con l’app di Google e i luoghi preferiti di Maps, ma anche immagini, prodotti, film e “tanto altro”. La sezione è ora accessibile anche tramite il menu laterale della pagina mobile di google.com e ha ricevuto una revisione nel design che potete osservare nelle immagini a fine articolo.

LEGGI ANCHE: SmartWorld ora è anche un podcast!

La novità si sta diffondendo a livello globale e dovrebbe raggiungere tutti nel giro di qualche giorno. Gli utenti statunitensi (di lingua inglese) però possono usufruire di una ulteriore funzione: la segnalazione di contenuti suggeriti, selezionati dall’IA sulla base dei nostri interessi e delle attività recenti. Google spiega che questa funzione raggruppa pagine simili e che in futuro la novità verrà resa disponibile anche per altre lingue.

Via: 9To5GoogleFonte: Google