Tasker si aggiorna in beta: i comandi adb senza essere più vincolati al PC

Vincenzo Ronca

Tasker è il popolare tool di automatizzazione e personalizzazione dei dispositivi Android, il quale con i permessi di root dà il meglio di sé. L’app di Tasker per Android ha appena ricevuto un nuovo aggiornamento nell’ambito della sua beta.

La principale novità consiste nell’introduzione del supporto ai comandi abd senza che lo smartphone sia vincolato ad un PC. La funzionalità attualmente non offre la modifica dei file di sistema, tipicamente accessibile solo tramite i permessi di root. Attualmente è in grado di:

  • Gestire i permessi concessi alle app esterne (cmd appops)
  • Controllo degli overlay (cmd overlay)
  • Gestire i toggle di modalità aereo, dati mobili ecc. (svc commands)

LEGGI ANCHE: come iscriversi al gruppo Facebook SmartWorld

L’introduzione della funzionalità ha sollevato alcuni interrogativi relativi alla privacy su Reddit: è molto importante concedere la chiave RSA per l’accesso al dispositivo sul quale si esegue soltanto al PC in proprio possesso e non indistintamente a tutti i PC. Fondamentalmente, la novità introdotta in Tasker beta si serve di una client adb per mantenere attivo il canale di comunicazione con il PC. Per ulteriori informazioni vi rimandiamo alla descrizione completa della funzionalità presente sul thread Reddit di riferimento.

Per provare subito Tasker beta vi suggeriamo di iscrivervi al programma beta ufficialmente avviato sul Play Store, disponibile a questo indirizzo. Qui sotto invece trovate il link per scaricare e installare manualmente la più recente versione beta.

Tasker beta | Download

Via: XDA