Le routine di Assistant continuano a non funzionare su Android Auto, ma almeno Google lo sa

Matteo Bottin -

Uno dei punti di debolezza dell’ecosistema di Google è sicuramente l’eterogeneità della compatibilità dei servizi: alcune funzioni sono (inutilmente) compatibili solo con alcune lingue, mentre altre sono compatibili solo con alcuni dispositivi. Una di queste riguarda le routine, disponibili (anche in Italia) da più di un anno ma non compatibili con Android Auto.

Ad essere precisi le routine erano supportate da Android Auto, salvo poi non funzionare più a partire da ottobre 2018, circa lo stesso periodo nel quale le routine sono arrivate in Italia. Da allora non ci sono state comunicazioni, fix o azioni di alcun genere da parte di Google.

LEGGI ANCHE: Un bel riassunto sulla famiglia Samsung S20 e su Galaxy Z Flip

Ma quindi l’azienda si è dimenticata di sistemarle? Non proprio: Google ha risposto a Android Police dicendogli che “le routine non solo supportate da Android Auto“, segno che, per lo meno, è al corrente della situazione. Vedremo mai un fix? Le usate su smartphone?

Fonte: Android Police