Google illustra Joker, uno dei malware più resistenti che sia mai visto sul Play Store

Vincenzo Ronca

Il mondo delle app Android è davvero vasto e, tra le tante alternative che propone, include anche delle insidie potenzialmente pericolose per la privacy degli utenti e per il loro portafoglio. In questo contesto si colloca Joker, uno dei malware più tosti che abbia mai incontrato Google.

Il team di sicurezza Google oggi ha infatti illustrato il decorso di un malware identificato inizialmente nel 2017 e soprannominato Bread. Nel corso del tempo il malware è stato integrato in tantissime app, poi pubblicate sul Play Store, e si è fatto conoscere col nome di Joker. Le applicazioni principali sono state la sottoscrizione forzata di servizi a pagamento degli utenti ignari, attraverso diverse procedure: tra queste ci sono l’accesso a numeri a pagamento attraverso l’avviso di falsi abbonamenti o la proposizione di fatture false.

LEGGI ANCHE: tutto sul CES di Las Vegas

La vicenda si è protratta per diversi anni anche perché gli sviluppatori dietro le pratiche fraudolente si sono rivelati particolarmente agguerriti, agendo sul Play Store ancora con differenti profili. Alla fine Play Protect è riuscito a risolvere la situazione, eliminando un totale di ben 1.700 app che integravano il malware Joker.

Per maggiori dettagli, soprattutto tecnici, sulla vicenda illustrata dal tema di sicurezza Google vi suggeriamo di consultare il post completo sul sito ufficiale.

Via: 9to5Google