Ecco come ci stupirà la Fotocamera di Galaxy S11, che da oggi chiameremo diversamente

Vincenzo Ronca - Trapelano dettagli anche sulla modalità di ricarica di Galaxy Fold 2.

Siamo ormai certi che entro febbraio 2020 Samsung svelerà ufficialmente la sua nuova serie top di gamma: finora ci siamo riferiti a lei come Galaxy S11 ma forse Samsung ci riserverà un’ultima sorpresa proprio sul nome.

L’ultimo aggiornamento rilasciato per la One UI 2.0 è stato analizzato approfonditamente da XDA e ha rivelato interessanti dettagli sulle funzionalità software che, con molta probabilità, caratterizzeranno i nuovi dispositivi del produttore sudcoreano. La prima semi-novità riguarda proprio il nome dei dispositivi, molto probabilmente arriveranno sul mercato come Galaxy S20. Già qualche settimana fa avevamo parlato di questa eventualità e ora sembra si stia concretizzando.

LEGGI ANCHE: tutto sul CES di Las Vegas

Venendo a quanto scovato da XDA relativamente alle prossime funzionalità dedicate al comparto fotografico, di seguito elenchiamo le feature che dovremmo aspettarci dai nuovi Galaxy S20:

  • Directors View, la modalità di registrazione video che offre la possibilità di usare lenti diverse nella stessa registrazione.
  • Single Take Photo, la modalità di scatto dedicata a chi non è particolarmente esperto di fotografia e che offre la possibilità di scattare al “al momento giusto”, ovvero nel momento in cui l’intelligenza artificiale sulla quale si basa rileva un sorriso o una posa particolarmente indicata per lo scatto. La funzionalità dovrebbe essere molto simile alla modalità Photoboot sviluppata da Google per i suoi Pixel.
  • Pro Video, la modalità di registrazione video che offrirà ai possessori di Galaxy S20 la possibilità di gestire manualmente l’esposizione, gli ISO e la tonalità anche nell’ambito della registrazione dei video.
  • Nuovi effetti bokeh, si tratta di ulteriori effetti per la sfocatura in tempo reale delle inquadrature. La funzionalità è già disponibile sui Galaxy S10 e i prossimi Galaxy S20 avranno i nuovi filtri bokeh denominati Artify, Mono, Side Light e Vintage.

Il teardown dell’apk appena rilasciato ha permesso di scoprire anche nuovi dettagli sulla modalità di ricarica che supporterà il nuovo Galaxy Fold 2, il secondo pieghevole di casa Samsung che arriverà insieme a Galaxy S20: stando a quanto suggerito dalle stringhe, Fold 2 supporterà una ricarica rapida denominata Super Fast Charging con un output minimo da 25W e uno massimo da 45W. A questo indirizzo potete osservare l’animazione di ricarica rapida prevista per il Fold 2.

Infine, i Galaxy S20 dovrebbero arrivare con un’altra novità che farà felici in molti: si chiama Battery Health e darà importanti indicazioni circa lo stato di salute della batteria, analogamente a quanto proposto dagli iPhone da diversi anni. La funzionalità aiuterà a capire se gli eventuali problemi di autonomia riscontrati sono imputabili allo stato di usura della batteria e agire di conseguenza, ottimizzando anche la spesa e gli eventuali sprechi.