Samsung brevetta nuovi dispositivi pieghevoli e… il mappamondo olografico dei vostri sogni (foto)

Vincenzo Ronca

Samsung è uno dei produttori più attivi nel mondo della tecnologia, in grado di coprire tantissime aree del mercato attuale. Samsung è stato anche tra i primi produttori a lanciare sul mercato uno smartphone pieghevole e non ha intenzione di fermarsi al primo.

Il produttore sudcoreano infatti ha ricevuto l’approvazione e successiva pubblicazione di tre nuovi brevetti presso l’organo ufficiale preposto negli Stati Uniti. Il primo brevetto include il concept di un nuovo dispositivo pieghevole, denominato Galaxy Flip Phone: come vedete dalle immagini descrittive il brevetto (le trovate nella galleria in basso), si tratta di uno smartphone che per concezione è molto simile a quello che sarà Galaxy Fold 2, con un meccanismo di piegatura a conchiglia. Il dispositivo è caratterizzato dalla possibilità di leggere velocemente le notifiche attraverso i piccoli display posti sui profili laterali superiore e inferiore.

LEGGI ANCHE: tutto sul CES di Las Vegas

Il secondo brevetto di Samsung si riferisce sempre ad un dispositivo flessibile: in questo caso l’azienda sudcoreana si è maggiormente concentrata sul design e sulla strutturazione della cerniera centrale al display che assicurerebbe la capacità di piegatura, la quale sarebbe costituita da una sorta di trama flessibile. La cerniera sarebbe collegata ad un sensore che, probabilmente, è utile all’interfaccia tra disposizione del display e azioni software.

Infine, il terzo brevetto esula completamente dai primi due: come vedete dalle ultime immagini in galleria, Samsung ha pensato ad un mappamondo in grado di generare oggetti 3D a partire dalla sua superficie mediante tecniche olografiche, integrante una superficie touch. L’oggetto avrebbe sicuramente diversi campi di applicazione, soprattutto in ambito educativo.

Come sempre diciamo in questi casi, è molto difficile dire se e quando Samsung deciderà di usare i brevetti per i quali ha appena ricevuto l’approvazione. Torneremo ad aggiornarvi nel caso dovessero emergere novità in tal senso.

Fonte: Patently Mobile
brevetti