LG pensa a rendere “pieghevoli” gli smartphone che non lo sono (foto)

Vincenzo Ronca

Il 2019 è stato anche l’anno in cui abbiamo visto per la prima volta una concretizzazione degli smartphone pieghevoli sul mercato e il 2020 sarà probabilmente l’anno in cui affermerà questa tipologia di dispositivi.

In questo contesto LG ha appena preso atto della pubblicazione di un suo recente brevetto da parte del WIPO. Il prodotto brevettato non è uno smartphone bensì una cover per smartphone molto particolare: l’inedito accessorio è dotato di un display che si piega correntemente alla piegatura della cover stessa. Dunque stiamo parlando più di un display aggiuntivo per classici smartphone, pieghevole in base alle esigenze: le immagini allegate al brevetto (che potete vedere nella galleria a fine articolo) chiariscono meglio il funzionamento concepito da LG.

LEGGI ANCHE: LG G8x ThinQ, la recensione

Come spesso consideriamo in questi casi, il fatto che LG abbia depositato un brevetto del genere non significa automaticamente che produrrà il dispositivo. Vi terremo aggiornati sugli eventuali ulteriori sviluppi. Per ulteriori dettagli vi lasciamo il link al documento originale.

Via: LetsGoDigital
brevetti