Google Chrome: piegare tutto il web al tema scuro è sempre più facile, con alterne sorti (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Il tema scuro è pronto a conquistare il mondo, ma il mondo è pronto per il tema scuro?

Il 2019 sarà ricordato anche per i passi da gigante che ha compiuto la diffusione del tema scuro, su mobile ma non solo. Se infatti un numero crescente di app supporta nativamente le schermate a tinte scure, tanto apprezzate dai possessori di smartphone con display OLED, lo stesso non si può dire per le pagine web, i cui progressi sono invece più lenti e laboriosi. Ma se volete forzare la mano, ora è un gioco da ragazzi anche se il vostro browser preferito è Google Chrome.

Non dovrete infatti ricorrere a versioni sperimentali del web browser di Big G, vi basterà infatti accedere alla pagina chrome://flags dalla versione stabile dell’app e poi scrivere la parola darken nella barra di ricerca che troverete. A quel punto, dovrete abilitare il flag denominato Darken website checkbox in themes setting e riavviare l’app, come vi verrà suggerito.

LEGGI ANCHE: Mobile Awards 2019: i migliori smartphone dell’anno

Dopodiché, dovrete recarvi nelle impostazioni di Chrome, in particolare nel menu dedicati ai temi e abilitare Scurisci siti web sotto la voce Scuro (o Predefinito, se il vostro tema di sistema è quello scuro). Completata l’opera, tutti i siti web che visiterete saranno forzati ad abilitare il tema scuro, ma aspettatevi risultati altalenanti.

Non tutte le pagine web infatti sono già pronte per supportare lo sfondo scuro, quindi l’esito sarà molto soggettivo, in base ai siti che visitare più frequentemente. In galleria trovate alcuni casi in cui tutto fila liscio come l’olio (ad esempio per Linkiesta e ilPost), altri in cui invece le pagine web risultano illeggibili (Repubblica). Sta a voi provare e vedere se possa già fare al caso vostro, oppure se sarà necessario pazientare ancora un po’.

Via: Smartdroid.de