Fotocamere di Galaxy S11+ troppo brutte per essere vere? Sì, ecco come saranno davvero

Edoardo Carlo Ceretti - Non sperate però di veder sparire il rettangolone posteriore, perché è lì per restare.

È passato un mese dalla pubblicazione dei primi render dettagliati di Samsung Galaxy S11+, da parte del celebre leakster @OnLeaks. Insieme alle critiche degli utenti per il design generale del dispositivo, a destare incredulità ci aveva pensato la disposizione dei sensori fotografici posteriori, apparentemente priva di un criterio sensato. Che ci fosse qualcosa che non andasse in quei render sembrava evidente e ora la conferma definitiva arriva dal diretto interessato.

@OnLeaks ha infatti postato un nuovo tweet, in cui spiega di aver scoperto che i suoi render del mese scorso erano basati su un prototipo non rifinito di Galaxy S11+ e dunque non tutto era destinato a rispecchiare il design finale. Per farsi perdonare, il leakster ha pubblicato un nuovo render, chiamato ad emendare il dettaglio fuori posto: la disposizione delle fotocamere posteriori.

LEGGI ANCHE: Tutto suoi futuri Galaxy S11

Per sfortuna di chi ha da subito odiato l’ingombrante modulo rettangolare posteriore, quell’aspetto è rimasto inalterato, mentre i sensori fotografici risultano finalmente disposti in modo assennato, su due file parallele. Curiosamente però, va sottolineato come si possano contare soltanto 4 fotocamere, mentre la maggior parte dei rumor circolati fin qui ha sempre assicurato la presenza di una penta-camera posteriore. A questo punto però, è inutile speculare ulteriormente, ma è più ragionevole attendere ulteriori leak nelle prossime settimane per capirne qualcosa in più.

Fonte: @OnLeaks (Twitter)