Ecco come potrebbe essere Huawei P40 Pro visto frontalmente: cornici simmetriche e… niente notch?

Edoardo Carlo Ceretti -

Iniziano ad intensificarsi le voci relative alla futura famiglia di smartphone top di gamma Huawei P40, prevista per il lancio nel marzo 2020. Mentre permangono gli interrogativi sulla presenza dei servizi Google, nonostante le schiarite dei giorni scorsi nella guerra dei dazi fra USA e Cina, i prossimi smartphone di punta del produttore continuano a lasciarsi alle spalle tracce del loro passaggio. Dopo il possibile design posteriore intravisto ieri, ora tocca a quello anteriore.

In galleria trovate infatti un’immagine di un vetro temperato protettivo del display, attribuito a nientemeno che Huawei P40 Pro. E ci sono alcuni aspetti che saltano subito all’occhio: la conferma che lo schermo del futuro smartphone sarà lievemente curvo su tutti e 4 i lati, la presenza di cornici ridottissime e perfettamente simmetriche e persino la possibile assenza di qualsiasi tipo di notch o foro.

LEGGI ANCHE: Mobile Awards 2019: i migliori smartphone dell’anno

I primi rumor negavano il ricorso a fotocamere pop-up o altre soluzioni creative, dunque è possibile che questo vetro protettivo non sia indicativo in tal senso. La terza via infatti sarebbe l’integrazione della fotocamera frontale nel display, una tecnologia però non ancora matura, come ci ha dimostrato OPPO pochi giorni fa. Notch e fori rimangono quindi l’ipotesi più plausibile, ma chissà che Huawei non voglia stupire tutti.

Via: Gizchina.com