OnePlus inaugurerà al CES il nuovo decennio con Concept One, il suo primo smartphone dal futuro (aggiornato)

Edoardo Carlo Ceretti -

Tra una decina di giorni si apriranno davvero le danze delle festività natalizie e ciascuno di noi sarà alle prese con pranzi e cene in famiglia. I grandi produttori tech però, pensano già al 2020 e il calendario del nuovo anno si preannuncia già serratissimo. Il primo grande appuntamento si terrà infatti tra il 7 e il 10 gennaio a Las Vegas, sede del CES. E quest’anno ci sarà spazio anche per uno Special Event di OnePlus.

Tradizionalmente, la fiera a stelle e strisce si concentra su mondi tecnologici che esulano da quello degli smartphone, che sono invece protagonisti assoluti del Mobile World Congress di Barcellona. Per questo motivo, negli anni passati OnePlus non si è mai interessata al CES, ma quest’anno la musica cambierà e l’ipotesi più accreditata per spiegare la sua partecipazione riguarda il possibile annuncio internazionale di OnePlus TV.

LEGGI ANCHE: Cosa regalare a Natale 2019

La prima smart TV firmata OnePlus è infatti stata annunciata a fine settembre soltanto per il mercato indiano e da quel momento se ne sono perse le tracce. Il CES sarebbe l’occasione perfetta per portare anche in Occidente un prodotto che fa gola a molti, ma potrebbe esserci anche qualcos’altro a ribollire nel pentolone del produttore cinese.

In molti sperano in uno strappo alla regola, ovvero che OnePlus mostri a Las Vegas anche il vociferato OnePlus 8 Lite, possibile nuovo esperimento di smartphone di fascia media, che aprirebbe idealmente la strada ai fratelli maggiori OnePlus 8 e 8 Pro, previsti per i mesi a venire. Chi vivrà, vedrà.

Aggiornamento17/12/2019

Mistero svelato. Pochi giorni dopo l’annuncio della sua partecipazione al CES 2020, durante i festeggiamenti per il suo sesto compleanno OnePlus ha svelato che cosa poterà a Las Vegas. Si tratterà di Concept One, ovvero un concept di smartphone che incarnerà l’idea alternativa di futuro che il produttore cinese ha per gli anni a venire. Al momento non ci sono altri dettagli in merito, ma la curiosità è tanta.


Via: Neowin