Quanto costa realizzare un Redmi K30 5G? Non poco come potreste pensare

Vincenzo Ronca

Redmi, l’azienda controllata da Xiaomi, ha recentemente ufficializzato il suo nuovo Redmi K30, arrivato sia in versione LTE che in versione 5G. Al momento il dispositivo è stato ufficializzato esclusivamente per il mercato cinese e ci si chiede quanto costi effettivamente realizzarlo al produttore.

Premettiamo che il prezzo di lancio di Redmi K30 5G, come descritto ampiamente nel nostro articolo di presentazione, oscilla tra 1.999 yuan (circa 256€) e 2.899 yuan (circa 372€) a seconda del quantitativo di RAM e storage interno integrati. Nelle ultime ore dalla Cina sono trapelati importanti dettagli sui costi di realizzazione del dispositivo con 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna: considerando tutti i componenti hardware si arriverebbe alla somma di 1.746 yuan cinesi (circa 224€).

LEGGI ANCHE: cosa regalare a Natale 2019

La forbice tra il prezzo di lancio ed il costo di produzione sarebbe relativamente stretta si attesterebbe dunque sui 250 yuan cinesi, corrispondenti a circa 30€, un quantitativo sicuramente esiguo considerando il lavoro ed i costi collaterali alla produzione hardware che un’azienda deve sostenere nell’ambito della produzione di uno smartphone.

Redmi però potrebbe aver impostato il profitto nella produzione di Redmi K30 5G basando la sua strategia su risparmi che non sono stati considerati nell’analisi appena trapelata dalla Cina: la somma potrebbe non fare il totale, nel senso che nel conteggio è stato considerato il singolo prezzo relativo ad ogni singolo componente ma non gli eventuali risparmi di cui Redmi potrebbe aver approfittato ordinando grandi quantitativi di forniture hardware. Non è escluso che l’azienda abbia siglato particolari accordi con i fornitori per risparmiare ulteriormente sulla produzione.

Via: Gizmochina