Android 11 sarà il vostro documento d’identità grazie a Qualcomm

Emanuele Cisotti -

Durante il Tech Summit 2019 di Qualcomm è Google a fare un annuncio importante su una delle funzionalità che troveremo nel 2020 nel prossimo Android R (o forse dovremmo chiamarlo semplicemente Android 11) e di cui erano già trapelate delle informazioni.

Grazie alla tecnologia di sicurezza che Qualcomm impiega nei suoi SoC sarà possibile in Android 11 includere il proprio documento d’identità in formato digitale e far sì che questo sia accettato dove necessario. Non ci sono stati molti dettagli ma nell’immagine sul palco viene mostrata una carta d’identità americana e pensiamo quindi che (come sempre) saranno gli Stati Uniti a fare da apri pista a questa nuova rivoluzione digitale. Oltre alla carta d’identità si è parlato anche della patente.

Potrete quindi includere nel vostro portafoglio digitale i vostri documenti e non dovervi più preoccupare nel caso ve li foste dimenticati all’imbarco del vostro prossimo viaggio di lavoro. Una rivoluzione che non vediamo l’ora di scoprire. Ovviamente ci sono varie sfide di sicurezza che questo porterà ed è per questo che Google sta lavorando a braccetto con Qualcomm. Scopriremo solo nel 2020 i dettagli di questa novità di Android 11.

qualcomm