Grazie ad Enlight Pixaloop il confine fra foto e video è sempre più labile (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Nell’epoca dei social media, è un’impresa sempre più ardua sapersi distinguere rispetto alla miriade di utenti che condivide contenuti che si somigliano un po’ tutti. La creatività però non conosce limiti e se volete postare qualcosa che risalti fra il grigiore del feed Instagram dei vostri follower, ci sono tantissime app di terze parti a cui rivolgersi. Ma oggi vi parliamo in particolare di una che ha attirato la nostra attenzione per le potenzialità che offre.

Le vostre foto si animano e prendono vita

Si tratta di Enlight Pixaloop, un’app che vanta già oltre 10 milioni di download sul Play Store e un seguito di utenti entusiasti. Se volessimo inquadrarla in una categoria fin troppo rigida, potremmo definirla un editor di immagini, dal momento che consente agli utenti di rielaborare i propri scatti. Ma in realtà è molto di più.

LEGGI ANCHE: Migliori App Android per le Foto

Grazie a Enlight Pixaloop infatti, potrete dare vita alle vostre voto, ma non aggiungendo elementi come abbiamo visto con Scribbl, bensì simulando il movimento di soggetti già presenti nell’immagine, grazie al ricorso a sofisticati algoritmi. Dopo aver scelto l’immagine da modificare, potrete scorrere il menu inferiore a carosello per applicare gli effetti che preferite.

Noi vi consigliamo di lasciare per ultima la funzionalità Anima, ovvero quella che rende possibile la magia, per applicare prima effetti accessori, ma capaci di contribuire in modo decisivo all’effetto finale. Dal menu Cielo potrete infatti applicare automaticamente un cielo diverso rispetto a quello dello scatto (se presente), in grado persino di animarsi imprimendo un moto alle nubi. Elementi vi permette invece di inserire adesivi, dalle dimensioni regolabili, ma che ci sono sembrati la trovata meno azzeccata dell’intera app. Meglio passare direttamente a Sovrapponi, che vi propone un campionario di livelli dinamici (come una pioggia battente o una foschia avvolgente) da applicare alla vostra foto. Ci sono poi Ambiente, per inserire anche effetti audio, Effetti Fotocamera, per simulare movimenti all’inquadratura, e infine Regola, riservato però agli utenti Pro.

Torniamo però al pezzo forte, ovvero Anima: tramite la funzione Tracciato, è possibile disegnare delle frecce sull’immagine prescelta, ovvero linee guida per il movimento da imprimere all’immagine. Sarà però opportuno che non tutti gli elementi della foto si muovano senza criterio, ecco dunque che accorre in nostro aiuto la funzione Ancoraggio, per inserire dei confini all’effetto dinamico. Se però il risultato non ci andasse ancora a genio, c’è la funzione Blocca, che permette di evidenziare in modo più puntuale degli elementi dell’immagine, impedendo loro di muoversi. Si può poi aumentare o diminuire la Velocità del movimento e selezionare anche effetti Loop, per un risultato ancora più particolare. Le combinazioni sono, di fatto, infinite.

Una volta soddisfatti del risultato raggiunto, selezionando l’icona in alto a destra della schermata è possibile accedere al menu di condivisione ed esportazione del video finale, non prima però di sceglierne la durata, la qualità e la risoluzione. Gli utenti Pro possono esportare anche in formato GIF, mentre quelli free si devono accontentare del classico .mp4, con la possibilità però di condividere il video direttamente su Facebook, Instagram, Snapchat o Twitter.

Download gratuito con possibilità di sottoscrizione Pro

Enlight Pixaloop è scaricabile in modo gratuito dal Google Play Store e buona parte delle funzionalità base sono utilizzabili senza sborsare un centesimo. Per arricchire il campionario di effetti applicabili e per accedere ad alcune funzionalità aggiuntive, è però possibile sottoscrivere un abbonamento mensile (4,29€ al mese) o annuale (1,84€ al mese per i successivi 12 mesi). In alternativa, è anche possibile acquistare l’app con una cifra una tantum, non esattamente economica: ben 64,99€. Per un utilizzo saltuario, ci sentiamo di consigliarvi la versione gratuita, in vista invece di un utilizzo più professionale, potrebbe invece essere un investimento rivolgersi alla versione Pro, magari provandola dapprima per un mese.


Immagini