Xiaomi scala le gerarchie in Europa e mette nel mirino il 2020 per far saltare il banco (foto)

È al quarto posto dietro i mostri sacri Samsung, Huawei e Apple, ma cresce più di tutti e il prossimo anno punta alle stelle.
Xiaomi scala le gerarchie in Europa e mette nel mirino il 2020 per far saltare il banco (foto)
Edoardo Carlo
Edoardo Carlo

L'ultima indagine di Canalys relativa al mercato smartphone in Europa nel terzo trimestre di quest'anno fotografa rapporti di forza cristallizzati e un asso pigliatutto, che medita di sconvolgere i piani dei grandi rivali nel prossimo futuro. Si tratta di Xiaomi, che rispetto allo stesso periodo del 2018 è cresciuto del 73%. Ma è soltanto l'inizio.

A rilanciare la sfida nel Vecchio Continenti a colossi del calibro di Samsung, Huawei e Apple (in quest'ordine occupano il podio, secondo i dati di Canalys) ci ha pensato Lu Weibing, General Manager del marchio Redmi. L'Europa infatti è stato il mercato che ha fatto segnare la maggiore crescita a livello mondiale nell'ultimo trimestre e dunque nel 2020 i produttori vorranno profondere ulteriori sforzi per accaparrarsi i favori di un'utenza esigente, ma anche fedele.

Ecco quindi che Xiaomi sarà in prima linea il prossimo anno per lanciare dispositivi sempre più interessanti, con l'obiettivo dichiarato di scalzare i grandi colossi, puntando anche alla fascia top del mercato. Ce la farà a scalare la vetta in tempi rapidi?

OFFERTE SU AMAZON

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Commenta