Il vostro smartphone arranca con i giochi più pesanti? Provate questo modulo Magisk (root)

Edoardo Carlo Ceretti

Con l’uscita di Call of Duty: Mobile e con il successo di titoli come Fortnite e PUBG Mobile che non accenna a declinare, il gaming su smartphone è ormai sdoganato a tutti gli effetti, generando un business a cui in molti guardano con grande attenzione.  Sul versante dei videogiocatori però, la corsa all’hardware di ultima generazione è sempre più sentita, ma non tutti vogliono o possono permettersi di acquistare sempre l’ultimo top di gamma. Ma se non voleste rinunciare ai titoli più recenti, pur rimandando l’upgrade ad uno smartphone top di gamma, ci sono delle soluzioni alternative.

Una di queste risponde al nome di L Speed, un modulo Magisk che promette non soltanto di migliorare le prestazioni in ambito gaming su un grandissimo numero di smartphone Android, ma persino di ottimizzare il consumo della batteria durante una delle attività più assetate di energia che si possa immaginare.

LEGGI ANCHE: Tutte le migliori offerte del Black Friday 2019

Per raggiungere lo scopo, L Speed mette in atto una serie di tweak che riguarda CPU, GPU, RAM e memoria interna, andando a lavorare a livello kernel per dar vita alla magia. Chi l’ha provato ha notato miglioramenti tangibili all’esperienza di gioco, dunque potreste provare a dargli una possibilità. Come forse avrete già intuito però, trattandosi di un modulo Magisk, L Speed richiede i permessi di root e dunque operazioni di modding preliminari per essere sfruttato. Valutate voi dunque se ne possa valere la pena, oppure no. Maggiori informazioni sul forum di XDA.

Via: XDA Developers