Redmi K30 avrà display a 120Hz, fotocamera principale da 60 megapixel e lettore di impronte sul fianco (foto)

Nicola Ligas

La fascia medio/alta è ormai quella in cui molti produttori osano di più, e Xiaomi è senz’altro uno di questi. Dopo Redmi K20 (ovvero Mi 9T) ed il recente Mi Note 10 (recensione in arrivo a brevissimo!), abbiamo già appreso che Redmi K30 avrà due fotocamere frontali forate nel display e supporto alle reti 5G. XDA ha però appreso nuovi dettagli sullo smartphone, tra i quali la possibilità di un display a 120Hz di refresh e l’impiego del sensore Sony IMX686 da 60 megapixel. Inoltre si parla anche di un lettore di impronte digitali sul fianco del dispositivo, anziché sul retro o sotto lo schermo (probabilmente i 120Hz non vanno d’accordo con i lettori ottici).

Chiariamo solo una cosa: le deduzioni di XDA sono basate sul presupposto che Redmi K30 abbia nome in codice “phoenix“. In una recente versione della MIUI 11 ci sono infatti riferimenti a questa “fenice”, il cui legame con Redmi K30 è un’immagine stilizzata che mostra uno smartphone con 2 fotocamere frontali inserite dentro al display (lo trovate qui sotto). Detta altrimenti, se non sarà Redmi K30 ad avere 120Hz ed IMX686, allora si tratterà di un altro smartphone Xiaomi, ma in ogni caso “phoenix” esiste ed ha queste caratteristiche.

Secondo IndiaToday inoltre, Redmi K30 sarà annunciato già a dicembre, probabilmente solo in India inizialmente, per poi arrivare in Europa ad anno nuovo con un altro nome, come già successo in precedenza. A breve sapremo quindi se questo misterioso Phoenix sarà davvero lui o no.

Aggiornamento22/11/2019

Una serie di immagini apparse su Weibo corroborano parte di quanto riportato qui sopra: display a 120Hz e  Snapdragon 730/G, in particolare. Abbiamo aggiunto le nuove immagini in galleria ed aggiornato il titolo dell’articolo, perché ormai non ci sono più dubbi che questo sia Redmi K30. In attesa ovviamente della variante Pro.

Via: XDA