FCC conferma l’esistenza di Samsung Galaxy S10 Lite, ma non scioglie il nodo più importante

Edoardo Carlo Ceretti Ovvero, perché mai dovrebbe chiamarsi 'Lite' uno smartphone con display da quasi 7 pollici e con un hardware da top di gamma?

Prende sempre più forma Galaxy S10 Lite, nuovo smartphone che Samsung sta progettando di lanciare nei prossimi mesi. Dopo le indiscrezioni delle scorse settimane, giunge ora una traccia più tangibile della sua esistenza: il transito presso l’FCC (Federal Communications Commission).

Il nome Galaxy S10 Lite campeggia nella documentazione del dispositivo, insieme al numero di modello SM-G770F, accostato in passato a Galaxy A91. Fra i dettagli interessanti annoveriamo il supporto all’LTE Cat. 14, la diagonale del display di 170 mm (che equivalgono a circa 6,7″, come anticipato dai rumor) e la presenza di slot microSD e supporto al caricabatterie Samsung da 45 W, come Galaxy Note 10+.

LEGGI ANCHE: Tutte le offerte del Black Friday 2019

Vi ricordiamo inoltre che, secondo tutte le voci di corridoio passate, Galaxy S10 Lite sarà animato dallo Snapdragon 855, coadiuvato da 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, mentre al posteriore ci dovrebbero essere 3 fotocamere. Insomma, specifiche e dimensioni del dispositivo non spiegano di certo il nome Lite affibbiatogli da Samsung, ma le logiche del marketing spesso sono inintellegibili ai comuni mortali.

Via: XDA Developers