Digital Wellbeing non vi basta? Provate Lock Me Out per disintossicarvi dallo smartphone (foto)

Vincenzo Ronca

Google è stato tra i primi ad introdurre uno strumento generale a favore della cosiddetta salute digitale, che aiuta gli utenti a prevenire la dipendenza da smartphone quantificando e descrivendo il tempo che passiamo con il loro dispositivo durante la giornata.

Per chi però non fosse soddisfatto del Digital Wellbeing di Google, da XDA emerge l’app Lock Me Out: questa include alcune interessanti funzionalità, anche estreme come ad esempio quella che vi impedirà di usare il servizio bloccato a meno che non lo paghiate. Elenchiamo le feature principali di seguito:

  • Tre diverse modalità di blocco.
  • Statistiche approfondite di utilizzo.
  • Blocco in base alla posizione.
  • Modalità Non Disturbare durante l’attivazione del blocco.
  • Blocchi basati anche sul numero di aperture dell’app e sul tempo di utilizzo.
  • Blocchi multipli specifici per app.
  • Opzione di accesso d’emergenza alle app.
  • Opzione di accesso alle app attraverso pagamento.
  • Descrizioni dei blocchi per ogni app.

LEGGI ANCHE: i migliori camera-phone

La versione più recente dell’app Lock Me Out è la 5.2.1: è disponibile sul Play Store al download gratuito, il quale prevede la possibilità di bloccare 3 app, consentirne 5 e di impostare 5 blocchi diversi. Qui sotto trovate il badge per provarla subito.

Fonte: XDA