Huawei deve aver apprezzato la fotocamera rotante di ASUS ZenFone 6, a giudicare da questi brevetti (foto)

Edoardo Carlo Si concretizzeranno nel 2020 con uno smartphone della serie P Smart Z?

Quest’anno la serie ZenFone di ASUS è riuscita a ritagliarsi il suo momento di gloria grazie ad una trovata che è stata unanimemente apprezzata da pubblico e critica: la fotocamera rotante motorizzata di ZenFone 6, che gli ha permesso non solo di rinunciare a notch e fori per un design frontale davvero borderless, ma anche di ottenere selfie di eccellente qualità ed effetti dinamici sfruttando proprio il motorino del meccanismo di rotazione. Così apprezzata che Huawei ha preso diligentemente nota.

Il colosso cinese nel giugno scorso ha infatti depositato alcuni brevetti che sembrano riproporre l’idea messa in atto da ASUS, ovvero uno smartphone con design borderless e una doppia fotocamera posteriore capace di compiere un movimento di 180° per gli irrinunciabili selfie. Un secondo brevetto propone invece una sola fotocamera capace di compiere lo stesso movimento, mentre altre 2 posteriori rimangono ancorate sul retro.

LEGGI ANCHE: Black Friday 2019

Trattandosi di brevetti, non è detto che Huawei abbia davvero intenzione di concretizzarli in futuro, ma il modello P Smart Z uscito quest’anno con fotocamera pop-up anteriore ha dimostrato come il produttore abbia voglia di sperimentare nella fascia media del mercato, dunque non ci stupirebbe che il suo successore diretto in arrivo nel 2020 vanti proprio una simile trovata. A voi piacerebbe?

Via: Let's Go Digital
Huawei P Smart Z

Huawei P Smart Z

7.9

  • CPU
    octa 2.2 GHz
  • Display
    6,59" FHD+ / 1080 x 2340 px
  • RAM
    4 GB
  • Frontale
    16 Mpx ƒ/2.2
  • Fotocamera
    16 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    4000 mAh