Grandi novità per il listino smartphone di TIM: ecco Xiaomi Mi Note 10, Huawei Nova 5T e Redmi Note 8T

Edoardo Carlo Ceretti

TIM ha deciso di aggiornare il suo listino di smartphone, acquistabili anche a rate in abbinamento alla folta schiera di offerte dell’operatore. Questa volta, a fare ingresso nel catalogo sono modelli di assoluto rilievo, che stanno facendo parlare molto di sé in questi ultimi scampoli di 2019. Su tutti, ci riferiamo a Xiaomi Mi Note 10, Huawei Nova 5T e Redmi Note 8T. Inoltre, da segnalare anche il debutto di LG K40S e K50S.

  • Xiaomi Mi Note 10: acquistabile in 30 rate mensili da 15€, con anticipo zero per tutti i clienti
  • Huawei Nova 5T: acquistabile in 30 rate mensili da 10€, a fronte di un anticipo di 49€ per i nuovi clienti, oppure 0€ per i clienti da almeno un anno
  • Redmi Note 8T: acquistabile in 30 rate mensili da 5€, a fronte di un anticipo di 49€ per i nuovi clienti, oppure 0€ per i clienti da almeno un anno
  • LG K50S: acquistabile in 30 rate mensili da 5€, a fronte di un anticipo di 49€ per i nuovi clienti, oppure 0€ per i clienti da almeno un anno
  • LG K40S: acquistabile in 24 rate mensili da 5€, con anticipo zero per tutti i clienti

LEGGI ANCHE: Black Friday 2019

Oltre a queste new entry, ci sono da segnalare anche variazioni di prezzo per alcuni modelli già presenti nel listino di smartphone TIM:

  • Huawei P Smart 2019: acquistabile in 30 rate mensili da 4,99€, a fronte di un anticipo di 49€ per tutti i clienti
  • OPPO Reno 2Z: acquistabile in 30 rate mensili da 4,99€, a fronte di un anticipo di 49€ per tutti i clienti
  • Samsung Galaxy A40: acquistabile in 30 rate mensili da 5€, a fronte di un anticipo di 49€ per tutti i clienti
  • OPPO Reno: acquistabile in 30 rate mensili da 5€, a fronte di un anticipo di 49€ per tutti i clienti
  • iPhone 6S (32 GB): acquistabile in 30 rate mensili da 5€, a fronte di un anticipo di 49€ per tutti i clienti

Ricordiamo infine che, per ogni nuova rateizzazione TIM, è previsto un costo di attivazione una tantum di 9,99€, a prescindere dal modello prescelto. Inoltre, in caso di recesso anticipato, è previsto un corrispettivo variabile per ogni modello, a cui si aggiungono le rate residue ancora da pagare.

Via: Mondomobileweb