Chrome sta testando una nuova grafica per l’auto-completamento di password, indirizzi e carte di credito (foto)

Roberto Artigiani - Ecco come provare, anche nella versione stabile

Quando effettuate un acquisto online e dovete inserire i dati della carta di credito, quando compilate un modulo con le informazioni personali come nome, cognome, indirizzo, ecc. ma soprattutto quando dovete accedere a un qualsiasi sito è molto probabile che invece che compilare tutto a mano usiate la funzione di auto-completamento del browser. Se poi il browser in questione è Chrome – altra cosa molto probabile vista la diffusione dell’app di Google – allora potrebbe interessarvi provare la nuova interfaccia per l’autofill.

La funzione attualmente presente sull’app infatti appare come un pop-up quando ci sono dei dati da inserire, mentre alcuni utenti della versione Canary e Dev hanno notato un cambiamento grafico abilitato di default – attivabile manualmente anche da chi si trova sul ramo beta o stabile – che si ancora alla parte alta della tastiera. La funzionalità del servizio rimane inalterata e il numero di tap da effettuare è lo stesso, ma la nuova interfaccia appare più moderna e in linea con i dettami del Material Design.

LEGGI ANCHE: Il Black Friday si sta avvicinando

In poche parole potete inserire i vari indirizzi, credenziali e carte di credito salvate nel manager integrato di Chrome, semplicemente scorrendo le “bolle” che appariranno in cima alla tastiera. Sulla destra sono state aggiunte delle icone che permettono di consultare i dati in una schermata più ampia, mentre sulla sinistra c’è un pulsante per creare automaticamente una nuova password efficace (nel caso ne abbiate bisogno).

Se volete sperimentare la novità dovete andare abilitare le seguenti flag in chrome://flags: #autofill-keyboard-accessory-view per le password e #enable-autofill-manual-fallback per indirizzi e metodi di pagamento.

A queste, si aggiunge un’ulteriore interfaccia pensata espressamente per dispositivi mobili e che consente attraverso un semplice tap di accedere con il vostro account (nome utente e password). La potete abilitare con il flag #touch-to-fill, ma tenete presente che funziona solo sulle versioni non stabili di Chrome. Qui sotto potete ammirare le schermate con tutte le novità e il confronto con la grafica attuale.

Google Chrome

Google Chrome Beta

Via: Android Police