Xiaomi Mi Watch ufficiale: forse nemmeno lui è lo smartwatch che stavate aspettando (foto)

Nicola Ligas

Assieme a Mi CC9 Pro, Xiaomi ha annunciato anche il suo primo smartwatch Wear OS, basato su Snapdragon Wear 3100. Lato hardware non abbiamo quindi novità sostanziali, che stanno per lo più nel software, per quanto ancora limitato alla versione cinese, che vede Wear OS personalizzato con interfaccia MIUI.

Xiaomi Mi Watch: Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 1,78” (368 x 448 pixel, 326 ppi) AMOLED con Corning Gorilla Glass 3
  • CPU: Qualcomm Snapdragon Wear 3100
  • RAM: 1 GB
  • Memoria interna: 8 GB eMMC
  • Sensori: accelerometro, geomagnetico, battito cardiaco, luminosità, barometro
  • Connettività: 4G LTE (via eSIM), Wi-Fi  802.11 b/g/n, Bluetooth 4.2 LE, GPS+GLONASS+BEIDOU, NFC
  • Dimensioni: 44,69 x 36,92 x 12,28 mm
  • Peso: 44 grammi (cinturino in gomma) / 56 grammi (Premium Edition con cinturino in metallo)
  • Batteria: 570 mAh
  • OS: Wear OS con MIUI For Watch

Xiaomi Mi Watch dovrebbe garantire circa 36 ore di autonomia in 4G, che teoricamente non sono poche, ma andranno valutate con calma. Arrivare a due giorni di utilizzo non lo vediamo comunque possibile, tanto più che lo smartwatch è dotato anche di tracciamento del sonno, quindi in teoria andrebbe indossato anche la notte.

Abbiamo poi le ormai classiche funzioni per lo sport, ed è anche “Swim Proof“, per quanto non ci risulti una vera e propria certificazione IP. Non mancano nemmeno speaker e microfono, perché da bravo smartwatch con connettività di rete è anche in grado di effettuare chiamate (quantomeno in Cina).

Da notare poi la presenza di oltre 100 watch face, grazie al supporto a Wear OS con comunque sempre una personalizzazione MIUI, che qui debutta sugli smartwatch e che siamo quindi molto curiosi di provare. Riguardo il design si potrebbe discutere a lungo della sua somiglianza con Apple Watch, rispetto al quale comunque Mi Watch appare meno elegante e rifinito, oltre che più spesso.

Uscita e Prezzo

Xiaomi Mi Watch sarà disponibile in Cina dall’11 novembre nei colori Silver ed Elegant Black con cinturino in gomma, al prezzo di 1.299 yuan (circa 170 euro). La Premium Edition in Black con cinturino in acciaio inossidabile costa invece 1.999 yuan (circa 260 euro) e sarà disponibile da metà dicembre. Non ci aspettiamo un lancio a breve sul nostro mercato, per il quale sarebbe senz’altro necessaria una revisione software, ma del resto domani ci sarà un evento Xiaomi in Spagna nel corso del quale ne sapremo senz’altro di più. E se Mi Watch non dovesse fare nemmeno capolino, significa che la nostra ipotesi sarà confermata.

Via: Fonearena