Google lancia i Play Points: più scarichi dal Play Store più vantaggi accumuli (solo USA) (foto)

Google lancia i Play Points: più scarichi dal Play Store più vantaggi accumuli (solo USA) (foto)
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Il Play Store è "lo" store di Android, il luogo virtuale per eccellenza dove più di due miliardi di utenti in 190 Paesi di tutto il mondo possono trovare app, giochi, libri, film e musica. Da oggi a tutto ciò si aggiunge il nuovo programma di fidelizzazione chiamato Play Points. Dopo essere stato sperimentato in Giappone e Corea del Sud per qualche tempo finalmente viene introdotto in occidente, anche se per il momento sembra che la novità sia limitata agli USA.

Come tutti i programmi di questo tipo l'iscrizione è libera e gratuita, per ogni acquisto o quando si scaricano determinati contenuti viene riconosciuta una certa quantità di Play Points che poi possono essere convertiti in vantaggi, vero e proprio credito o anche donati a una buona causa. Sono previsti anche eventi settimanali con cui guadagnare punti extra che vi aiuteranno a raggiungere uno dei quattro livelli: bronzo, argento, oro e platino. A ogni livello sono associati determinati privilegi e premi settimanali.

Google annuncia che ci saranno partnership con diversi sviluppatori per poter utilizzare i punti per acquisti in-app speciali. I punti potranno essere convertiti in credito per il noleggio o l'acquisto di film, musica o libri. In alternativa si potrà anche effettuare una donazione verso una lista di organizzazioni non profit (all'inizio ci saranno Medici senza frontiere, Save the Children e World Food Program).

Il lancio è previsto per la prossima settimana durante la quale tutti gli acquisti varranno il triplo dei punti. Per iscriversi o per saperne di più è possibile consultare la pagina dedicata, anche se, come dicevamo prima, il programma non riguarda gli utenti europei e italiani (almeno per ora).

Fonte: Google

Commenta