Il display di Pixel 4 è a 90 Hz solo impostando luminosità alta (aggiornato: app bloccate a 60 Hz)

Lorenzo Delli -

Il display a 90 Hz è sicuramente uno dei tanti punti di forza dei nuovi Pixel 4 di casa Google. In ogni caso già sappiamo che lo schermo non “lavora” sempre a 90 Hz: se ad esempio leggiamo la pagina di un libro o di un PDF o guardiamo un filmato, grazie ad un apposito algoritmo il display passa a 60 Hz di frequenza, per poi ritornare alla modalità a 90 Hz quando magari effettuiamo uno scroll o un’altra operazione che porta alla cessazione di quella precedente.

Brian Sefcik, uno sviluppatore Android, ha scoperto però che la frequenza di aggiornamento del display del suo Pixel 4 dipende anche dal livello di luminosità impostato. Da quanto riportato da XDA Developers, se lo schermo si trova sopra il 75% della luminosità il tutto funziona a 90 Hz; calando al di sotto invece si passa a 60 Hz. Come fa notare sempre XDA, altri smartphone con display a 90 o 120 Hz non si comportano nello stesso modo del Pixel 4.

C’è comunque un modo per forzare il Pixel 4 a mantenere costanti i 90 Hz: sfruttando le Impostazioni per sviluppatore. Sui nuovi smartphone di Google trovate la voce Force 90 Hz refresh rate.

Aggiornamento24/10/2019

A seguito di quanto riportato ieri, i colleghi di The Verge hanno chiesto lumi a riguardo direttamente a Google. La società ha rilasciato una dichiarazione in cui spiega il funzionamento del display di Pixel 4.

Come dicevamo ieri, Pixel 4 è progettato per far sì che in certe condizioni il refresh rate passi da 90 a 60 Hz. L’obiettivo è quello di risparmiare batteria. Google ad esempio ha confermato che durante la riproduzione di video a 24 o 30 fps il refresh rate passa a 60 Hz. Non solo: il display passa ad un minor refresh rate anche a seconda dell’ambiente in cui si trova lo smartphone, quindi non solo basandosi sul livello di luminosità a cui impostate il display ma anche delle condizioni di luce dell’ambiente in cui vi trovate.

Google ha comunque in programma un aggiornamento che permetterà di abilitare i 90 Hz anche in altre condizioni di luminosità rispetto a quelle attuali. Una sorta di personalizzazione del comportamento dello schermo dello smartphone. Potrebbe arrivare a fianco del “fix” relativo allo sblocco con il volto che funziona anche in caso di occhi chiusi.

Aggiornamento28/10/2019

9to5Google, scavando nel codice dei nuovi Pixel 4, ha scovato un breve elenco di applicazioni che, se riprodotte su schermo (anche in split-screen o picture-in-picture) forzano lo schermo a 60 Hz. Tra queste ci sono Google Maps e Pokémon Go.

  • Google Maps
  • Pokémon Go
  • Waze
  • WeChat