L’installer di Fortnite diventa l’Epic Games app: pronti a riempirvi di launcher anche su smartphone?

Matteo Bottin

Fin da subito, Fortnite è stato reso disponibile su Android non tramite il Play Store, ma attraverso un file APK liberamente scaricabile dal sito di Epic. Ora, però, tutto cambia: quello stesso installer non vi fornisce Fortnite Capitolo 2, ma, piuttosto, il launcher Epic Games.

Il cambiamento è evidente: tramite quella applicazione Epic Games vuole controllare non solo il suo battle royale del momento, ma anche altri futuri titoli che l’azienda deciderà di lanciare.

LEGGI ANCHE: Manca poco più di un mese al Black Friday

Nessun cambiamento per chi ha già l’app installata: non dovrete riscaricare l’applicazione. Un oscuro presagio si staglia all’orizzonte: ci riempiremo di launcher anche su smartphone?