Secondo DxOMark Pixel 4 fa un bel salto in avanti nelle foto e nei video, ma c’è chi fa meglio (foto)

Roberto Artigiani

Il sito DxOMark specializzato nella recensione delle fotocamere ha dato il suo responso: Pixel 4 è migliorato nettamente rispetto a Pixel 3, ma rimane ancora nella parte bassa della top 10 – ancora dominata da Huawei Mate 30. Come atteso infatti, l’ultimo smartphone “made by Google” si è distinto per la qualità degli scatti e soprattutto – cosa non così scontata – delle riprese. Il punteggio finale segna 112 punti globali e 117 solo per le foto, praticamente in linea con Samsung Galaxy Note 10+ 5G pur avendo un sensore in meno.

Il nuovo Pixel tra l’altro ha figurato benissimo anche nelle prove riguardanti la qualità dei video ottenendo ben 101 punti, nonostante l’assenza della registrazione a 60 fps in 4K. Tornando alle foto il report di DxOMark è come al solito molto dettagliato e invitiamo chi fosse interessato ad approfondire sul sito in fonte. Per tutti gli altri invece può bastare conoscere i maggiori punti di forza della fotocamera: corretta esposizione in piena luce, alto livello di dettagli negli scatti al chiuso, colori e bilanciamento del bianco fedeli, eccellente zoom, ottima resa in notturna ed efficace riproduzione dell’incarnato.

LEGGI ANCHE: Cosa pensate dei prodotti “made by Google” 2019?

Tra i difetti più evidenti invece sono segnalati alcuni scatti a breve distanza e certi artefatti che emergono in specifiche condizioni di luce e durante la registrazione di video. Si tratta come vedete di poca cosa in confronto ai pregi, che confermano ancora una volta la bontà del lavoro svolto da Google a livello di elaborazione software dell’immagine. A breve potremmo vedere come se la cava anche il nuovo iPhone 11 e fare i dovuti confronti.

Fonte: DxOMark
DxOMark