Niente backup gratuito delle foto in qualità originale in Google Foto per i Pixel 4 (aggiornato: petizione)

Roberto Artigiani -

Google ha da poco concluso la presentazione ufficiale dei nuovi Pixel anche se, visti l’immane flusso di leak dei mesi scorsi, non c’era davvero qualcosa che non avessimo già visto o che non sapessimo già. Se il lancio non ha riservato sorprese una grande piccola novità del tutto inattesa però c’è stata: i nuovi smartphone “made by Google” non avranno il backup su Google Foto delle foto e dei video in risoluzione originaria.

Il servizio è stato un marchio di fabbrica, per così dire, su tutti i dispositivi di Mountain View sin dal lancio del primissimo Pixel. In effetti si potrebbe ribattere che già gli ultimi Pixel 3a e 3a XL erano stati esclusi, ma in fondo si trattava di modelli “economici”, questa volta invece tocca agli ultimi top di gamma – proposti a prezzi decisamente diversi.

LEGGI ANCHE: Ora Waze vi dice anche quanto costa l’autostrada

Una gran parte della pagina ufficiale sullo store di Google è dedicata alla qualità fotografica dei nuovi Pixel, ma i più attenti possono notare sin da subito che si parla di “spazio di archiviazione illimitato in alta qualità” e le note in piccolo specificano che “Le foto e i video caricati in alta qualità possono essere compressi o ridimensionati“. Insomma se volete un backup alla massima risoluzione l’unica opzione rimane acquistare un piano Google One.

Aggiornamento18/10/2019

La petizione, ovviamente su Change.org, si intitola “Bring back Unlimited Original Quality photo storage to Google Pixel 4” e fa ovviamente riferimento alla modalità di vendita dei nuovi Pixel 4 che non include il backup a risoluzione originale delle foto. La petizione conta già oltre 8.000 firmatari.

Fonte: Google Store , Droid-Life