ASUS ROG Phone II smontato completamente: ma quanto rame c’è? (video)

Matteo Bottin -

Sappiamo già come ASUS ROG Phone II sia uno smartphone molto resistente, ma è interessante conoscere anche come sia fatto all’interno. Ecco quindi che sempre il buon JerryRigEverything lo ha fatto per noi. Certo, lo smartphone alla fine diventa inutilizzabile, ma lo si fa per amor della scienza, giusto?

Partiamo dall’elemento più interessante: a differenza del modello precedente, ASUS ROG Phone II non ha alcuna ventola interna. Vi chiederete quindi a cosa serva la griglia di aerazione presente sul retro: semplice, a dissipare l’aria calda che arriva dalla scheda madre. È quindi una griglia di aerazione passiva.

E dunque, come può lo smartphone smaltire tutto il calore che si genera da intensive sessioni di gioco? Il segreto sta tutto nel rame. Appena al di sotto dello schermo troviamo un enorme foglio di rame che viene usato per dissipare il calore proprio attraverso lo schermo. Tutto questo è reso possibile grazie allo spessore molto ridotto del pannello AMOLED.

LEGGI ANCHE: Recensione ASUS ROG Phone II

Per il resto, lo smartphone internamente è molto simile agli altri esemplari della categoria. Interessante comunque la presenza del “magic tape” che semplifica di molto la sostituzione dell’enorme batteria. Per maggiori info, vi lasciamo al video completo qui sotto.