Samsung presenterà uno smartphone con fotocamera sotto il display, non si chiamerà né Fold né Galaxy S11

Vincenzo Ronca

Stando alle notizie trapelate in rete negli ultimi giorni sembra che Samsung abbia grandi progetti per il prossimo anno nell’ambito smartphone. Oltre agli attesi Galaxy S11 che sicuramente arriveranno nel primo trimestre 2020, il produttore sudcoreano avrebbe in mente altro.

Nelle ultime ore abbiamo appreso che il nuovo pieghevole di Samsung non solo si farà ma sarà anche distribuito su scala più ampia rispetto al Galaxy Fold che è appena entrato in commercializzazione. Inoltre, Samsung sarebbe in fase di sviluppo di un nuovo smartphone caratterizzato da un’inedita fotocamera anteriore direttamente integrata sotto il display. Questa soluzione è ventilata da diverso tempo come quella che permetterebbe uno smartphone borderless senza ricorrere a moduli meccanici a comparsa per la fotocamera anteriore.

LEGGI ANCHE: nubia Z20, la recensione

L’altra particolarità degli ultimi dettagli emersi in rete su questo nuovo dispositivo corrispondono al fatto che la nuova soluzione non verrebbe integrata sul nuovo pieghevole e nemmeno sui nuovi Galaxy S11. Questo ci porta a pensare che un dispositivo del genere potrebbe essere lanciato all’interno della gamma Galaxy A, da qualche anno usata da Samsung proprio per proporre soluzioni tecnologiche particolari ed innovative.