Android 10 con One UI 2.0 per Galaxy S10+ è già in test in Europa: ecco le (tante) novità (aggiornato: ritardo)

Matteo Bottin -

Tra tutti i produttori, Samsung è sempre stata una delle più lente a portare le nuove versioni di Android sui propri smartphone (ma c’è chi ha fatto peggio). Quest’anno sembra che voglia andare in controtendenza: non solo ha già iniziato i test, ma alcuni utenti statunitensi hanno addirittura già ricevuto Android 10 sul proprio Galaxy S10+.

La nuova versione, dal codice G975FXXU3ZSJ6, ha a bordo le patch di sicurezza di ottobre, ma non è questa l’unica novità. In realtà le aggiunte sono tantissime, ed è bene farci una bella lista. Non si tratta di modifiche estetiche, ma piuttosto di aggiunte funzionali. Tutte le immagini relative ad ogni singola novità si trovano a fine articolo nella galleria.

  • Gesture di Google: con la One UI Samsung ha già introdotto una serie di gesture a schermo intero che sostituiscono la navbar, ma con Android 10 sono state aggiunte anche quelle ufficiali di Google. Come su Android 10 per i Pixel, anche in questo caso c’è la “sensibilità” per lo swipe laterale. In ogni caso, l’azienda lascia la possibilità di scegliere le vecchie gesture o, ancora, la navbar.
  • Android smart notifications: è possibile attivare una voce che permette al sistema di suggerirci delle azioni di compiere in base alle notifiche ricevute.
  • Cambio di design per gli slider del volume
  • Migliorate le statistiche per la batteria e la gestione dello smartphone
  • Limite personalizzabile per la ricarica wireless inversa: se prima la ricarica wireless inversa era limitata ad un livello di batteria dello smartphone superiore al 30%, ora il limite è personalizzabile in un range tra il 30 e il 90%.
  • Cambio della gesture per la modalità ad una mano: ora per attivarla bisogna fare uno swipe verso il basso dalla parte bassa centrale dello schermo.
  • Aggiunta una animazione tra l’always-on display e la schermata di blocco. In più, è possibile rendere sempre visibile (o sempre nascosta) l’icona per il lettore di impronte.
  • Nuovo menù per il Digital Wellbeing.
  • Android Auto è parte del sistema, mentre NFC Beam è stato rimosso.

Se vi state chiedendo quando anche voi potrete mettere le mani sulla nuova One UI per Galaxy S10+, purtroppo non possiamo darvi alcuna notizia: speriamo solo che Samsung la porti presto in tutto il mondo.

Aggiornamento11/10/2019

Abbiamo aggiornato l’articolo per riflettere il fatto che la build in questione non è americana bensì europea. Pare che il test sia infatti già iniziato nel nostro continente, anche se forse solo per errore o comunque con un numero molto limitato di utenti. Samsung ha infatti confermato che l’avvio del programma beta è in ritardo, pur senza specificare una data precisa.

Qualcuno ipotizza solo pochi giorni, ma in ogni caso il programma beta non è mai stato formalmente annunciato per l’Europa, quindi l’attesa potrebbe facilmente essere più lunga. Come sempre, vi terremo aggiornati.

Via: Phone Arena