Potrebbe a breve aprirsi un nuovo spiraglio per Huawei nei rapporti con le aziende USA

Nicola Ligas

Secondo quanto riportato dal The New York Times, durante un meeting tenutosi la scorsa settimana, il Presidente Trump avrebbe dato il via libera ad alcune aziende americane di tornare in affari con Huawei, a patto che si tratti solo e soltanto di beni non sensibili.

Una simile mossa potrebbe allentare le tensioni USA-Cina, i cui negoziati dovrebbero riprendere questa settimana in Washington per la tredicesima volta. Non sappiamo però quali aziende siano di preciso coinvolte e se questo potrebbe avere ripercussioni immediate sul mondo Android, ovvero se in questo modo potrebbe o meno sbloccarsi la questione dei Mate 30.

Saprete infatti che gli ultimi top di gamma di Huawei sono privi delle Google App proprio a causa dell’inserimento dell’azienda nella entity list statunitense. Nel corso dei mesi c’è stato spesso un “rilassamento” dei vincoli imposti dagli USA, ma ancora non siamo arrivati ad una soluzione definitiva, e l’incertezza è forse proprio ciò che più sta danneggiando l’azienda cinese, che non può imboccare una direzione con convinzione. Speriamo che questa sia la volta buona; vi terremo comunque aggiornati sull’evolversi della vicenda.