I giochi continuano a batter cassa e l’App Store continua a stracciare il Play Store in quanto a monetizzazione (foto)

Roberto Artigiani

Com’era il detto: “prima il piacere e poi il dovere”? Forse no, ma le cose stanno così per quanto riguarda la spesa per app mobili. E la cosa vale tanto per il Play Store quanto per l’App Store di Apple. La grossa differenza tra le due piattaforme rimangono comunque i volumi visto che Cupertino monetizza molto ma molto di più rispetto a quanto non riesca a fare lo store di Google. Le cifre le mette sul piatto il nuovo report prodotto da App Annie che analizza download e spesa da parte degli utenti per il terzo trimestre dell’anno.

Come potete notare dai grafici a fine articolo, in termini numerici assoluti non c’è storia: il Play Store straccia il rivale di iOS in termini di giochi e app scaricate. Il discorso si ribalta totalmente se si vanno a vedere i soldi spesi dagli utenti. Ragionando in termini trasversali alle piattaforme rimane enorme la distanza di valore prodotto tra i giochi e le altre app. Sia su Android che su iOS rappresentano meno della metà delle installazioni, ma producono quasi la totalità degli incassi, una quantità che tende ad aumentare visto che rispetto al secondo trimestre la spesa è cresciuta del 10% sul Play Store e del 20% sull’App Store raggiungendo un totale di ben 16 miliardi di dollari.

LEGGI ANCHE: Attenti al phishing sulla notizia dell’arrivo di Disney+

Andando a vedere i singoli titoli è indubbio che Pokémon Go abbia dato un importante contributo passando dalla sesta alla terza posizione tra i giochi più redditizi. Il resto del podio è occupato da due nuovi arrivati come Fate/Grand Order e Honour of Kings. Ancora assenti invece Mario Kart Tour e Call of Duty Mobile, i due pesi massimi rilasciati da poco hanno però già fatto registrare numeri impressionanti per cui non c’è dubbio che ne parleremo più a fondo nel prossimo trimestre.

Via: Android HeadlinesFonte: App Annie
app annie