Quando caleranno le tenebre su WhatsApp? Ecco gli ultimi indizi sul tema scuro (foto)

Edoardo Carlo Ceretti E si torna a parlare anche dei messaggi che si autodistruggono.

La moda del tema scuro può dirsi ormai definitivamente sdoganata, dopo che iOS e Android l’hanno adottato ufficialmente per il loro sistema, con tante app di terze parti che si sono affrettate ad abbracciarlo per coerenza grafica. Chi però si sta facendo desiderare più del previsto è WhatsApp, che è al lavoro sul tema scuro per la sua app Android da tempo immemore, senza tuttavia averlo ancora lanciato. Quanto manca? Difficile dirlo, ma ci sono nuovi indizi che fanno ben sperare.

Dopo diverso tempo infatti, è toccato alla beta 2.19.282 di WhatsApp mostrare alcune novità nella direzione del tema scuro. In particolare, è comparsa per la prima volta la voce relativa alla scelta del tema all’interno del menu impostazioni dell’app: si potrà infatti scegliere se applicare il tema attualmente in uso, oppure il tema scuro, o ancora adattare l’app al tema di sistema prescelto. Nel caso ad esempio sul vostro smartphone abbiate impostato l’applicazione del tema scuro di sistema dal tramonto all’alba, anche WhatsApp si adeguerà.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Fold, la recensione

Nelle immagini in galleria potete apprezzare le tonalità scure scelte da WhtsApp per il suo tema – più sul blu che sul grigio/nero – ma anche constatare come i lavori non siano ancora completati. In particolare, c’è ancora l’annoso problema del colore dei font, ancora incapace di adattarsi all’alternanza di temi chiaro e scuro, rendendo illeggibili le scritte. D’altro canto, il tema scuro non è ancora applicabile dagli utenti, quindi questi inciampi sono giustificabili. Meno lo è il tempo che il team di sviluppo di WhatsApp sta impiegando per completare l’opera.

Nota finale relativa ai messaggi che si autodistruggono, funzione offerta da altri servizi di messaggistica da ormai tanto tempo e, in futuro, in arrivo anche su WhatsApp. A giudicare da quest’ultima beta, l’autodistruzione dei messaggi potrà essere impostata con un conto alla rovesta di 5 secondi, 1 ora, 1 giorno, 1 settimana o 30 giorni.

Fonte: WABetaInfo