Non ci sono dubbi sul futuro pieghevole di Samsung: questo brevetto potrebbe ispirare un Galaxy Note Fold (foto)

Vincenzo Ronca

Samsung è uno tra i pochi produttori che hanno già concretizzato un dispositivo pieghevole. Nonostante la vicenda travagliata a causa del suo rinvio, Galaxy Fold è uno smartphone presente sul mercato a tutti gli effetti. Oggi parliamo di un nuovo brevetto di Samsung che farebbe pensare al suo successore.

Lo scorso aprile il produttore sudcoreano ha depositato un nuovo brevetto presso l’USPTO, l’ente statunitense posto alla gestione dei brevetti, che dopo 4 mesi è stato pubblicato: il documento è centrato pienamente su un dispositivo pieghevole che ha la particolarità di integrare la capacità di riconoscere i tocchi anche lungo la linea di piegatura. La capacità di riconoscimento è estesa anche ad un’eventuale S Pen. Nella galleria in basso trovate un’immagine correlata al brevetto e diversi render realizzati da LetsGoDigital.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Fold, il nostro unboxing

Dunque, il brevetto potrebbe riferirsi anche ad un dispositivo in grado di piegarsi in entrambe le direzioni. Altra alternativa alla quale potrebbe essere applicato è un dispositivo con display avvolgibile. Sicuramente il brevetto suggerisce una grandezza cospicua del display, e questo potrebbe ispirare a Samsung la concretizzazione di un nuovo Galaxy Note Fold.

Precisiamo che nel documento non è presente alcun riferimento al futuro utilizzo dello stesso e tanto meno al nome che potrebbe assumere l’ipotetico smartphone. Torneremo ad aggiornarvi se dovessero emergere ulteriori novità sulla questione. A questo indirizzo potete consultare il brevetto completo.

Samsung Galaxy Fold

Samsung Galaxy Fold

7.9

  • CPU
    octa 2.84 GHz
  • Display
    7,3" 1536 x 2152 px
  • RAM
    12 GB
  • Frontale
    10 Mpx ƒ/1.9
  • Fotocamera
    12 Mpx ƒ/1.5-2.4
  • Batteria
    4380 mAh