Facebook è la prima applicazione non-Google a superare i 5 miliardi di download

Enrico Paccusse Un primato degno di nota per la creatura di Mark Zuckerberg

Tra la miriade di applicazioni disponibili sul Play Store, ce ne sono poche, davvero poche, che fanno parte del cosiddetto “olimpo”. La loro caratteristica? Essere state scaricate più di 5 miliardi di volte.

Fino a pochi giorni fa, questa cerchia aveva un filo conduttore unico, ovvero Google. La motivazione è piuttosto semplice: molte delle applicazioni Google, come Gmail, YouTube e Maps sono già pre-installate su milioni e milioni di dispositivi.

LEGGI ANCHE: Facebook al lavoro per ricostruire la chat di Instagram con la tecnologia di Messenger

Ma basta spostarsi di poco più di 10 km in linea d’aria dagli uffici di Mountain View per trovare l’altro colosso americano a cui fa capo la new entry. Il luogo si chiama Menlo Park, e l’applicazione, come avrete letto dal titolo, è Facebook.

Per quanto fosse prevedibile che sarebbe stato proprio il social network più popolare al mondo a farcela, considerati anche gli accordi con alcuni produttori (Samsung, LG) per pre-installare l’app sui loro dispositivi, si tratta di un primato sicuramente degno di nota.

Via: AndroidPolice