Gli accessori ufficiali di ASUS ROG Phone 2: Twin View Dock + Kunai Gamepad = Megazord! (foto e video)

Lorenzo Delli -

In questi giorni abbiamo avuto modo di provare tutta la gamma di accessori ufficiali dedicati ad ASUS ROG Phone II, il gaming phone di seconda generazione di ASUS Republic of Gamers che in sede di recensione ci ha stupito per la sua autonomia (6.000 mAh di batteria fanno il loro dovere), il bellissimo schermo a 120 Hz e l’hardware da top di gamma che non teme confronti. Per sfruttarlo al massimo è appunto possibile acquistare una serie di accessori che vanno dalle semplici cover con funzionalità estetiche a controller alquanto geniali ispirati a Nintendo Switch. Andiamo a scoprirli insieme. Vi consigliamo di dare un’occhiata al video che trovate qui di seguito dove li mostriamo in azione; a seguire invece l’elenco dei dispositivi provati con caratteristiche e relativi prezzi di lancio.

Video Prova Accessori ROG Phone 2

Lightning Bumper

Un accessorio in parte estetico e in parte protettivo. Si tratta di una cover che protegge prevalentemente gli angoli e la parte posteriore del dispositivo, lasciando liberi microfoni, prese USB e quant’altro di utile. Il retro è la parte più caratteristica. Sostanzialmente va ad amplificare il LED posteriore del ROG Phone 2 proiettando la luce colorata dello stesso su un logo ancora più esteso e anche su uno dei due LED utilizzati come flash dalla fotocamera. L’effetto è molto caratteristico. Il prezzo, sull’ASUS eShop (disponibilità da questa settimana) ammonta a 39,99€.

Kunai Gamepad

Se dovessimo consigliarvi un solo accessorio tra i tanti ufficiali per ROG Phone 2 la scelta ricadrebbe senza dubbio sul Kunai Gamepad. Due le configurazioni di utilizzo: controller classico o modalità “Switch”.

  • ModalitĂ  “Switch”: grazie ad un’apposita cover con presa Type-C potete collegare i due simil Joy-Con ai lati del ROG Phone 2, trasformandolo in una vera e propria console portatile. Grazie al sistema di mappatura pulsanti della modalitĂ  gaming dello smartphone potete renderlo compatibile con un gran numero di giochi. Lo abbiamo impostato ed adattato senza problemi per Call of Duty: Mobile, disponibile da pochissimo su Android.
  • ModalitĂ  controller: i due simil joy-con possono essere inseriti in un grip che di fatto si presenta come un vero e proprio controller. In questa configurazione i pulsanti a disposizione dell’utente aumentano. I tasti dorsali diventano 6 (R1, R2, R3, L1, L2, L3) e ci sono ben 4 pulsanti di macro sempre sul retro da programmare. Ci sono anche tasti frontali per passare da un profilo utente all’altro, i tasti Start e Select e un tasto home. Sul retro c’è un piccolo dongle da estrarre: serve per utilizzare il Kunai Gamepad anche su PC! C’è, sempre sul controller, uno switch che vi permette di passare da modalitĂ  cablata a quella Wi-Fi (per PC) a quella Bluetooth (per smartphone o sempre PC).

Il Kunai Gamepad dovrebbe arrivare sull’ASUS eShop intorno alla metà di ottobre al prezzo consigliato di 119,99€. Se avete un ROG Phone 2 o se avete intenzione di acquistarlo è un accessorio che vi consigliamo di tenere in seria considerazione.

Twin View Dock 2° gen

Non poteva ovviamente mancare l’accessorio più originale visto anche su ROG Phone, la Twin View Dock che sostanzialmente va ad aggiungere un ulteriore display utile, ad esempio, a mostrare informazioni aggiuntive sui giochi che stiamo giocando, ad ospitare i comandi touch o, addirittura, di ospitare un gioco extra oltre a quello che già stiamo giocando. Lo schermo che va ad aggiungersi è sempre a 120 Hz con 1 millisecondo di tempo di risposta. Subito sotto lo schermo aggiuntivo ci sono il tasto per l’accensione/spegnimento e il bilanciere del volume. Questo perché quando collocate ROG Phone 2 nell’apposito alloggiamento andate a coprire i pulsanti in questione. Oltre allo schermo la nuova Twin View Dock porta con sé anche 5.000 mAh di batteria, che sommati ai 6.000 in dotazione allo smartphone dovrebbero garantirvi un’autonomia a dir poco mostruosa. Non mancano due ventole per il raffreddamento del dispositivo. Inoltre, come vi mostriamo nel video e in alcune foto, può essere usata in combinazione con il Kunai Gamepad, ottenendo una combinazione mostruosamente potente (e costosa). La cosa abbastanza clamorosa è che i due schermi possono anche riprodurre due diversi videogiochi. A proposito di costi, la Twin View Dock dovrebbe essere disponibile già da questa settimana sull’ASUS eShop italiano al prezzo di 249,99€.

Mobile Desktop Dock 2° gen

Non poteva mancare una dock di seconda generazione per utilizzarlo anche in modalità desktop. Porta con sé una gran dotazione di porte: 4 USB 3.0, ethernet, jack audio (anche per il microfono), HDMI, DisplayPort e una Thunderbolt per l’alimentazione. Dovete utilizzare l’alimentatore ufficiale del ROG Phone per poterla utilizzare. Come è facile intuire, posizionate il ROG Phone 2 sulla dock, collegate la dock ad un monitor o ad un televisore e vi godete tutto ciò che transita sullo smartphone anche su un grande schermo, che siano app o giochi. Alcuni giochi ottimizzati, come Asphalt 9, sfruttano lo schermo dello smartphone per mostrarvi ad esempio l’andamento della vettura sul tracciato. Con le porte USB potete poi collegare al sistema tastiere e mouse in modo da sfruttare il tutto alla stregua di un PC. C’è anche un pulsante, sulla parte frontale, che vi permette di passare dalla modalità mobile a quella PC. Spieghiamoci meglio: potreste affiancare la Mobile Desktop Dock al vostro classico PC di casa o di ufficio. Collegate la dock allo stesso monitor e, tramite il pulsante, potete ciclare tra la visuale del vostro PC e quella del vostro ROG Phone. Se non volete utilizzare la medesima interfaccia che trovate su smartphone potete anche decidere di passare ad una visuale “tablet” sperimentale che rende la home del ROG Phone 2 più simile a quella di un PC Desktop. La Mobile Desktop Dock di seconda generazione, in arrivo sull’ASUS eShop questa settimana, viene a costarvi 149,99€.

WiGig Display Dock 2° gen

Qui si va sullo “sperimentale“. ROG Phone 2 è praticamente l’unico dispositivo in commercio a supportare il WiGig, ovvero le reti wi-fi a 60 GHz. ASUS ha pensato bene di sfruttare questa tecnologia per creare una dock apposita che permette di mostrare i contenuti visualizzati dallo smartphone su uno schermo di grandi dimensioni (Monitor/TV) senza l’impiego di fili. Utilizzarla è di una banalità impressionante: collegate la WiGig Display Dock all’alimentazione, collegate un cavo HDMI dalla dock al televisore/monitor, abilitate il WiGig dalle impostazioni rapide del ROG Phone 2, inserite la password della Wi-Fi (segnalata sul manuale di istruzioni) e praticamente istantaneamente vedete sul televisore/monitor quello che state facendo su smartphone. La latenza è praticamente nulla (se non forse un pochino per l’audio). Potete a questo punto collegare un bel controller Bluetooth al vostro smartphone (magari il Kunai Gamepad) e giocare in tutta tranquillità su uno schermo ben più grande di quello a cui siete abituati. Trattandosi appunto di una tecnologia unica , WiGig Display Dock viene a costarvi cara: 289€. Anche questa arriverà in commercio in questi giorni sull’ASUS eShop.

Recensione ASUS ROG Phone 2