Firefox Preview 2.0 e relative nightly ora disponibili: tante funzioni utili, e qualche possibile bug

Nicola Ligas

Firefox Preview 2.0 è da poco disponibile sul Play Store, e rispetto all’ultima volta che ne abbiamo parlato ha portato con sé qualche novità interessante.

  • Scorciatoie ai siti che volete direttamente nella home. Basta selezionare “Aggiungi alla Home Screen” dal menu mentre siete sul sito che volete aggiungere.
  • Invio di una scheda da smartphone a PC. Dovete essere loggati su Firefox su entrambi i dispositivi, affinché la cosa funzioni.
  • Potete lanciare direttamente Firefox Preview in modalità in incognito. Per farlo dovete premere sulla scorciatoia presente nelle impostazioni per accedere alla navigazione privata, e poi aggiungerla alla home.
  • C’è un’opzione nelle impostazioni per cancellare i dati di navigazione, che potete scegliere fra tab aperti, cronologia, dati dei siti, e collezioni (o gruppi di tab che potreste aver creato)
  • Notifiche multimediali. Appariranno nel caso ci siano audio/video in riproduzione in una qualsiasi scheda aperta.
  • Copia/incolla dell’URL semplicemente premendoci a lungo sopra
  • Se foste già loggati in un altra versione di Firefox sul medesimo dispositivo Android, con un singolo tap lo sarete anche su Firefox Preview

L’app è raggiungibile tramite il badge sottostante, e disponibile per il download gratuito.

E se non vi bastasse la versione stabile, sappiate che adesso ci sono anche le nightly, ovvero versioni di sviluppo pensate per lo più per sviluppatori, per l’appunto. Tra le novità qui presenti abbiamo la possibilità di cancellare i dati del browser ad ogni uscita (personalizzabile), el’Enhanced Tracking Protection, che dovrebbe impedire ai siti di tracciarvi a fini pubblicitari (e non solo).

Vengono inoltre bloccati video ed audio in autoplay (ma potete disabilitarla) e c’è anche la possibilità di aprire i link direttamente in schede private (l’opzione è del tipo: tutti o nessuno, però).

Se voleste provare Firefox Preview Nightly, il badge qui sotto vi rimanderà allo store, ma attenzione a possibili bug e malfunzionamenti.

Via: Techdows (1), (2)Fonte: Mozilla