Sharp AQUOS zero2 deride gli schermi a 120 Hz: ne ha uno OLED a 240 Hz!

Lorenzo Delli

Nella giornata di ieri Sharp ha presentato la sua nuova linea di smartphone AQUOS, dispositivi che vediamo di rado arrivare in Europa. Sta di fatto che tra di loro c’è un top di gamma davvero particolare che merita una menzione speciale. Si chiama Sharp AQUOS zero2 e vanta un impressionante schermo curvo OLED da 6,4″ full HD+. Fin qui nulla di strano, se non fosse che guarda dall’alto tutti gli attuali gaming phone, ROG Phone 2 compreso, con una frequenza di aggiornamento del display di ben 240 Hz.

Ci sono portatili gamining da più di 3.000€ che hanno schermi a 144 Hz, ma Sharp ha pensato bene di inserire uno schermo del genere su uno smartphone! Tra l’altro è leggerissimo: Sharp si vanta del peso del suo AQUOS zero2, appena 143 grammi, che per un 6,4″ effettivamente sono davvero pochi.

LEGGI ANCHE: Instagram leva i mi piace per tutti in Italia

Peccato che lo schermo frontale ospiti un piccolo notch a goccia per la fotocamera da 8 megapixel, utile tra l’altro per lo sblocco con il volto (non preciso quanto quello di dispositivi con sensori dedicati). C’è anche un lettore di impronte digitali sotto lo schermo. Sul retro troviamo una dual camera: 12 megapixel f/1.7 classica e una 20 megapixel f/2.4 ultrawide.

Sotto il cofano troviamo processore Qualcomm Snapdragon 855, 8 GB di RAM e ben 256 GB UFS 3.0 di memoria interna. Sulla batteria abbiamo però qualche perplessità: 3.130 mAh, un po’ pochi, visto anche il refresh rate dello schermo. Lo smartphone ha anche certificazione IP, anche se dalla fonte non si capisce bene quale (IPX5 / IPX8 / IP6X). Lato software abbiamo Android 10. Lo smartphone sarà disponibile da dicembre in due colorazioni, Astro Black e Misty White, ma ancora Sharp non ha annunciato il prezzo di vendita.

Fonte: GSMArena