La nuova mossa di Huawei per sostituire le app Google? Harmony Studio è stato registrato in Europa ed Argentina (foto)

Vincenzo Ronca

Tutto ciò che ruota intorno a Huawei dopo il ban inflittogli dal governo statunitense è poco chiaro, a partire dal lancio dei suoi nuovi Mate 30 che hanno un sistema operativo Android ma non i servizi Google. Per far fronte a questa atmosfera di incertezza il produttore cinese sta muovendo diverse mosse, e quella più recente consiste in un software di sviluppo app per HarmonyOS.

Il software ancora non è stato presentato ma in Argentina, presso il Instituto Nacional de la Propiedad Industrial, ed in Europa, presso l’European Union Intellectual Property Office, è stato appena registrato il marchio Harmony Studio. Il nuovo prodotto rientra nella classe di certificazione 9/42, la quale corrisponde alle tematiche inerenti alla programmazione software rivolta a dispositivi mobili e PC. Tutto questo non può non farci pensare ad Android Studio.

LEGGI ANCHE: Android 10, la nostra recensione

A tal proposito il blog giapponese ASCII ha intervista Kevin Ho – presidente della divisione di telefonia mobile Huawei – il quale ha confermato che Harmony Studio sarà uno strumento di programmazione app e che rientra nel Huawei Mobile Services, l’ecosistema software che il produttore cinese intende costruire affianco ai collaudati Google Mobile Services. Secondo Ho, questo ecosistema sarà compatibile con qualsiasi tipologia di processore, qualsiasi sistema operativo e qualsiasi tipologia di app.

Kevin Ho ha lasciato intendere che la sfida più grande nella costruzione e nel consolidamento di questa nuova piattaforma per Huawei consisterà nel riscuotere il necessario seguito da parte degli sviluppatori di app. Secondo LetsGoDigital, Huawei starebbe investendo un miliardo di dollari per ottenere il supporto degli sviluppatori. Solo con un buon numero di sviluppatori, Huawei riuscirà a competere con la varietà offerta dal Play Store di Google.

Probabilmente la registrazione ed il probabile successivo lancio di Harmony Studio potrebbe rientrare tra le mosse preventive di Huawei a supporto del lancio internazionale di Huawei Mate 30, previsto entro i prossimi due mesi. Se voleste maggiori informazioni sulla registrazione di Harmony Studio, a questo indirizzo trovate il documento di registrazione originale.

Via: LetsGoDigital