E se Pixel 4 e Pixel 4 XL non fossero gli unici dispositivi Google a debuttare entro la fine del 2019?

Edoardo Carlo Ceretti Si ritorna a parlare di un misterioso dispositivo nome in codice 'needlefish', che apre ad un ventaglio di ipotesi tutte plausibili.

Che tra circa un mese Google lancerà i nuovi Pixel 4 e Pixel 4 XL è ormai più che appurato, data anche la pioggia di informazioni trapelate che ne ha segnato l’avvicinamento alla presentazione ufficiale. Quando però sembrava che tutti i tasselli avessero ormai trovato il loro posto, ci ha pensato un semplice nome a sparigliare le carte in tavola e far ipotizzare che Big G possa avere un misterioso asso nella manica. Quel nome è needlefish.

Si tratta di un nome in codice che già ad aprile era comparso a fianco di coral e flame, i due nomi in codice di Pixel 4 e Pixel 4 XL. All’epoca, nessuno era stato capace di attribuire maggiori informazioni a needlefish, finendo per essere lasciato in disparte e dimenticato. Ora però, dal leak dell’app fotocamera dei nuovi Pixel, quel nome è ritornato alla luce, accostato ai riferimenti isPixel2019 e qcom, che è facile interpretare come l’appartenenza alla serie Pixel 2019 e alla dotazione di un chip Qualcomm. Ma quindi di che cosa si tratta?

LEGGI ANCHE: Recensione Google Pixel 3a XL

Una delle prime ipotesi è che si possa trattare di un fantomatico Pixel 4a, ovvero uno smartphone di fascia media presentato a fianco dei due fratelli maggiori. Un lancio a soli 6 mesi di distanza dai predecessori Pixel 3a potrebbe non essere accolto con favore dal grande pubblico, ma Google potrebbe pensare di forzare la mano per offrire subito una lineup completa di 3 dispositivi (dunque non vedremmo mai un Pixel 4a XL?), seguendo l’esempio dei Samsung Galaxy S10 e della serie iPhone 11.

Oppure, a sorpresa, needlefish potrebbe nascondere sì un terzo smartphone della serie Pixel, ma di fascia ancora più alta, un super top di gamma capace di ingaggiare battaglia contro tutta la concorrenza, chiamato magari Pixel Ultra. O ancora, il lungamente vociferato Pixel Watch, un nuovo tentativo di tablet Pixel, oppure – in chiaro stile Google – un vicolo cieco, residuo di un dispositivo abbozzato, non portato a termine e non destinato al lancio sul mercato. Dove starà la verità potremmo scoprirlo presto, magari grazie a qualche altro leak nelle prossime settimane.

Via: 9to5 Google