Come Samsung spera di dimenticare i problemi di Galaxy Fold: ecco tutte le correzioni fatte (foto)

Vincenzo Ronca

Galaxy Fold sembra davvero uscito dal tunnel, dopo mesi di incertezza successivi al suo debutto ufficiale mancato previsto a maggio ed il rinvio a causa dei problemi di progettazione, anche se non lo vedremo mai dalle nostre parti.

SamMobile ha svolto un’analisi approfondita della versione rinnovata di Galaxy Fold per evidenziare le correzioni che Samsung ha apportato per risolvere i problemi visti in precedenza. Innanzitutto è stato integrato un film protettivo nel telaio dello smartphone, proprio quel film che poteva essere rimosso nella prima versione del device ed è stato rimosso da alcuni recensori che ricevettero il dispositivo in anteprima. Nella versione aggiornata sarà impossibile rimuoverlo manualmente.

LEGGI ANCHE: ASUS ROG Phone II, la recensione

L’immagine riportata nella galleria in basso mostra come Samsung abbia ridotto gli spazi alla cerniera di Galaxy Fold, questo eviterà l’infiltrazione di polvere e sporcizia potenzialmente pericolosa per lo smartphone. Inoltre, Samsung ha rinforzato il pannello pieghevole mediante l’inserito di ulteriori layer di metallo ed ha inserito nuove coperture nella parte superiore ed inferiore della cerniera.

Quello che ne è esce fuori è un nuovo Galaxy Fold esteticamente quasi identico al vecchio, più spesso di soli 0,2 mm e con una massa di 13 grammi in più. Peccato che in Italia vedremo, molto probabilmente, soltanto il suo successore.