Il nuovo pieghevole di Samsung sarà maneggevole, “quadrato” e con un occhio di riguardo per il design

Vincenzo Ronca

Samsung è ormai in dirittura d’arrivo riguardo al rilancio ufficiale del suo primo smartphone pieghevole, lo sfortunata Galaxy Fold che è stato inizialmente rinviato a causa di problemi di progettazione. Dunque sono maturi i tempi per iniziare a parlare del suo successore o semplicemente del prossimo pieghevole di Samsung.

Stando alle ultime informazioni trapelate in rete e riportate da Bloomberg, Samsung sarebbe a lavoro su un nuovo pieghevole più piccolo e più sottile di Galaxy Fold: ci si aspetta infatti un pannello da 6,7″ ed uno spessore più contenuto. Questo lo renderebbe più maneggevole rispetto al primo pieghevole del produttore sudcoreano. Sempre secondo Bloomberg, il nuovo smartphone integrerebbe un sensore fotografico nella superficie interna, ovvero quella sulla quale si piega il device, e due sensori posti su quella esterna.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Note 10+, la recensione

Il design dello smartphone sarebbe caratterizzato da una forma quadrata, quando piegato, e Samsung l’avrebbe commissionato al noto designer Thom Browne. Non sappiamo se il fatto che sia più “contenuto” rispetto a Galaxy Fold contribuirà a renderlo più economico.

Questi ultimi dettagli sarebbero avvalorati dalle informazioni relative al testing, da parte di Samsung, di innovative pellicole ultra sottili da applicare ai vetri dei suoi pieghevoli che sono giunte alle nostre orecchie la settimana scorsa.

Via: The Verge