Il Face Match di Google sta facendo la sua comparsa su Assistant ma forse noi non lo vedremo mai (foto)

Vincenzo Ronca

Nei mesi precedenti abbiamo parlato a più riprese di Face Match, la funzionalità di riconoscimento facciale alla quale Google stava lavorando per introdurla con Nest Hub Max. Sembra che finalmente sia giunto il momento della sua distribuzione.

Come spesso accade, Google non starebbe distribuendo la novità pubblicamente a tutti gli utenti ma avrebbe cominciato da quelli che hanno installato la più recente versione beta dell’app Google, almeno stando a quanto riportato da Android Police. Potete osservare la novità nelle immagini riportate in galleria: la funzionalità Face Match prende posto nelle impostazioni di Assistant, a loro volta contenute nelle impostazioni dell’app Google.

LEGGI ANCHE: quali smartphone riceveranno Android 10 Q

La nuova opzione è accompagnata da una breve descrizione e indirizza l’utente alla ricerca di un nuovo dispositivo che, almeno per ora, non viene trovato. Questo dispositivo sarà verosimilmente Nest Hub Max, il quale arriverà ufficialmente nei mercati statunitense, australiano e britannico tra poche settimane. Da noi non arriverà, almeno nel breve, e per questo non ci aspettiamo che la funzionalità venga distribuita anche agli utenti italiani.

Via: 9to5Google