Google testa una nuova funzione che avvicina Messaggi ancora di più a un’app di messaggistica istantanea (foto)

Roberto Artigiani

Nel corso del tempo Google ha provato in diversi modi e con svariate app ad imporsi nel ‘mercato’ della messaggistica istantanea. Mentre Hangout & co. sono tutte fallite più o meno miseramente, Messaggi sembra essere l’unica che ha ancora qualche chance. BigG infatti sta puntando molto su questa applicazione, tanto da introdurre una nuova tecnologia per poterla usare da ariete contro WhatsApp, Telegram e le altre.

Se RCS sembra ancora lontano a venire, oggi è emerso che Mountain View sta sperimentando una nuova interfaccia per la funzione più usata (anche a sproposito) nella messaggistica istantanea: i messaggi vocali. La funzione infatti è già presente in Messaggi, ma rimane nascosta insieme a molte altre. Oggi per accedervi bisogna cliccare sul “+” e poi scorrere in basso, a questo punto bisogna tenere pigiato per far partire la registrazione.

LEGGI ANCHE: Addio dolci, Android Q sarà semplicemente Android 10

Il test – disponibile solo per un numero ristretto di utenti della versione beta – mostra una nuova UI che mostra la classica icona del microfono nel caso in cui nella casella del testo non ci sia scritto nulla. Per registrare bisogna sempre tenere premuto, ma durante la registrazione appare un pallino rosso con il minutaggio e la scritta “slide to cancel”, una funzione inedita finora.

Anche se si tratta di una sperimentazione limitata, difficile non vederla come un tentativo di ammiccare ai rivali, forse con la segreta speranza di riuscire a rubargli qualche utente. Chissà. Intanto se non l’avete ancora provata potete scaricare Messaggi (ex-Messaggi Android) direttamente dal badge qui sotto, cliccate qui invece per iscrivervi al canale beta.

Via: 9 To 5 Google