Galaxy Note 10+ 5G smontato da iFixit: è facile ripararlo?

Matteo Bottin

Sappiamo benissimo come il Galaxy Note 10+ 5G resista bene alle torture, ma nel caso dovesse rompersi conviene fare un po’ di fai-da-te? iFixit, come suo solito, ha deciso di smontare il nuovo smartphone di Samsung per vedere com’è fatto all’interno.

Il risultato? Lasciate perdere le riparazioni casalinghe: Note 10+ 5G si becca un indice di riparabilità di 3 su 10, un valore davvero basso e non dato sicuramente dalle nuove reti 5G: c’è veramente troppo adesivo, e anche operazioni semplici come la rimozione della batteria sembra quasi impossibile da eseguire. Inoltre, per sostituire lo schermo è necessario smontare tutto il telefono.

Parlando di 5G, infine, troviamo un grosso modulo antenna mmWave (Qualcomm QTM052) sul retro e due altri moduli nella parte vicina al display, mentre il modem X50 è posizionato al centro della scheda madre superiore.

LEGGI ANCHE: Uh-oh, Galaxy Note 10+ 5G è già caduto nelle grinfie di JerryRigEverything

Insomma, se doveste scoprire dall’interno se uno smartphone è compatibile con il 5G, cercate le antenne mmWave. Potete dare un’occhiata allo smontaggio completo nella guida di iFixit che trovate qui sotto.

Fonte: iFixit
Samsung Galaxy Note 10+ 5G

Samsung Galaxy Note 10+ 5G

confronta modello