Samsung brevetta un nuovo pieghevole estremamente versatile: si piega da entrambi i lati (foto)

Vincenzo Ronca

Samsung non ha ancora sciolto le riserve relativamente a quello che dovrebbe arrivare sul mercato come il suo primo smartphone pieghevole, il Galaxy Fold, ma è continuamente a lavoro su nuove alternative.

L’ultima soluzione brevettata da Samsung presso World Intellectual Property Office (WIPO) e presso l’omologa istituzione negli Stati Uniti consiste in un dispositivo pieghevole più versatile rispetto alle soluzioni viste finora. Come potete vedere dai render realizzati da LetsGoDigital basandosi sul contenuto del brevetto, lo smartphone di Samsung integrerebbe una cerniera particolarmente ampia che conferirebbe al dispositivo di piegarsi su entrambi i lati ed in più punti.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi 9T Pro, la recensione

Questa caratteristica offrirebbe allo smartphone maggiore adattabilità ai diversi contesti di utilizzo ed anche maggiore solidità dato che non si piegherebbe sempre e solo nello stesso punto. I render in galleria mostrano lo smartphone piegato secondo diverse configurazioni che si adattano a diversi use case: si parte dalla consultazione delle pagine web fino ad arrivare allo scatto delle foto. Il prototipo immaginato da Samsung potrebbe integrare molteplici sensori fotografici.

Chiaramente la cerniera prevede un collegamento ad un sistema di rilevamento basato su sensori che in base alla configurazione adottata regola l’interfaccia software. Inoltre, la soluzione brevettata da Samsung prevede anche una penna stilo per interagire più efficacemente con l’interfaccia. Nel brevetto Samsung ha pensato anche ad includere le porte fisiche per la connettività come la USB Type-C ma non il jack per le cuffie.

Precisiamo che il fatto che il brevetto sia stato approvato e registrato non implica automaticamente che il produttore sudcoreano lo realizzi. Al prossimo Mobile World Congress Samsung potrebbe presentare, tra le tante novità che ha in serbo, anche un nuovo device pieghevole e potrebbe prendere ispirazione anche da questa soluzione.

Fonte: LetsGoDigital
brevetti