Nvidia apre la piattaforma GeForce Now a tutti i dispositivi Android (finalmente!)

Roberto Artigiani -

Il cloud gaming sarà il futuro dell’industria del videogioco. Se non altro è quello che sembrano credere i giganti della tecnologia che stanno investendo in massa per entrare nel mercato videoludico in cloud con l’obiettivo finale di non dematerializzare solo il software, ma anche l’hardware, e lasciare ai giocatori la sola necessità di uno schermo, un’ottima connessione e ovviamente (almeno) un joypad. È su questa strada che si muovono Project xCloud di Microsoft, Apple Arcade e soprattutto Google Stadia.

Una valida alternativa a questi nomi è rappresentata dalla piattaforma GeForce Now sviluppata da Nvidia. Finora però era disponibile solamente in versione beta per PC, ma presto dovrebbe espandersi notevolmente – si calcolano circa 2 miliardi di dispositivi mobili – con l’arrivo su Android. L’annuncio è stato dato oggi e, stando alle dichiarazioni ufficiali, si concretizzerà entro la fine dell’anno passando prima per una fase di test.

LEGGI ANCHE: Cyberpunk 2077 arriverà anche su Android con Google Stadia

La novità comunque interesserà marginalmente gli utenti con Shield Android TV su cui GeForce Now c’è già da anni. L’apertura della piattaforma rappresenta un passo fondamentale nella diffusione del sistema creato da Nvidia e riguarderà anche molte persone che non possiedono né un PC né una console, anche se per giocare al meglio è consigliato l’uso di un controller Bluetooth (pur rimanendo la possibilità di utilizzare il touch per alcuni titoli).

La notizia è stata accompagnata dall’annuncio di una serie di migliorie tecnologiche effettuate sulla piattaforma, compreso un upgrade della grafica GeForce RTX a un numero di datacenter sparsi tra California e Germania che dovrebbe tradursi in una maggiore fluidità di gioco. Purtroppo a fronte della bella novità, non sono state comunicate date, per cui vi invitiamo a seguirci per rimanere aggiornati sul tema.

Via: XDA DevelopersFonte: Nvidia
NVIDIA