Adware: Google ha rimosso ben 85 app “molto fastidiose” dal Play Store

Matteo Bottin

Molte applicazioni sono farcite di pubblicità (per compensare il fatto di essere distribuite in maniera gratuita), ma a volte si esagera: questo è il caso di AndroidOS_Hidenad.HRXH, adware scovato da Trend Micro e dal comportamento particolarmente fastidioso.

Questo adware, presente in 85 app rimosse da Google dal Play Store, è in grado di identificare quando l’utente sblocca il telefono, attivando in automatico la visione di pubblicità lunghe anche 5 minuti e difficili da saltare.

Inoltre, l’adware crea dei collegamenti nella home, in modo tale che la loro eventuale rimozione non inficiasse sull’installazione dell’app principale.

Idealmente questo adware non dovrebbe influenzare smartphone di “nuova generazione”: da Android 8.0 in poi è implementata una funzione di sistema che chiede il permesso all’utente per creare un collegamento sulla home. La comparsa di questa richiesta dovrebbe dare un segnale di allarme di eventuale comportamento scorretto.

LEGGI ANCHE: Scovata una vulnerabilità Bluetooth particolarmente preoccupante per i dispositivi più datati

In ogni caso, vi invitiamo sempre a leggere le recensioni prima di installare una app: queste, in particolare, erano farcite di recensioni ad una stella, segnale che qualcosa non andava.

Via: EngadgetFonte: Trend Micro