L’ultima beta di Gboard contiene nuove interfacce per i contenuti speciali e… un simpatico fantasma (foto)

Roberto Artigiani

La versione beta di Gboard ha ricevuto un aggiornamento ieri che, come capita spesso, non sembra aver apportato grossi cambiamenti. I colleghi di 9to5Google però non si sono accontentati dello scarno changelog prodotto da Google e hanno analizzato il codice dell’app scoprendo cosa bolle in pentola. Prima di tutto la versione 8.6 contiene diverse immagini di come potrebbero essere ridisegnate le interfacce per l’inserimento dei simboli (molto più grandi e divisi per categoria) e degli sticker (anche questi più grandi e più espliciti).

Sembra anche che saranno introdotte le GIF animate sponsorizzate, ossia create direttamente dalle aziende e reperibili tramite Tenor. Queste saranno identificabili dalle altre grazie al badge “Ad” (non sappiamo se e come verrà tradotto in italiano). È stata poi modificata l’opzione per scegliere se ricevere suggerimenti legati alle ricerche web mentre si digita, lasciando solamente il riferimento a GIF, emoji e sticker.

LEGGI ANCHE: Fate il check-in su Vueling con Google Assistant

Infine è apparsa l’immagine animata di un simpatico fantasmino che fa avanti e indietro (potete vedere questa schermata insieme a tutte le altre a cui abbiamo fatto riferimento nella galleria qui sotto). L’inesauribile ectoplasma dovrebbe mostrarsi nel caso in cui una ricerca di GIF/sticker non produca alcun risultato. Se volete unirvi al canale beta potete iscrivervi tramite Play Store oppure potete scaricare la versione stabile usando il badge di seguito.

Via: 9 To 5 Google
apk teardown